Giancarlo Budace

Big fan of opensource and ubuntu

Website URL: http://joomlabuff.com/
Care Socie e cari Soci, e cari Sponsor
prendo spunto dal titolo dalla copertina del nuovo numero (il 17) di Scenografia&Costume, "LO SPETTACOLO CONTINUA”, per augurare a tutti noi che la miracolosa ripartenza del cinema del teatro - e dello spettacolo in generale - non si fermi nuovamente di fronte a questa terribile pandemia, che non accenna a diminuire.
 
n17
Sappiamo tutti che purtroppo i set e i palcoscenici sono luoghi molto pericolosi per la diffusione del virus, sia per il grande numero di persone che compongono una troupe, sia per i contatti dovuti alle normali esigenze legate al processo dei nostri lavori, a cominciare dai reparti costumi, trucco e capelli per attori ed extras, dai reparti di scenografia e arredamento, dai fonici e da tutti i reparti tecnici che sono costretti a ruotare intorno al regista e ai monitors.
 
Abbiamo lavorato tanto per la stesura dei protocolli di sicurezza: sono sicuro che se tutti noi li rispettassimo in maniera responsabile, potremmo lavorare con più tranquillità. Soprattutto dobbiamo stare attenti che le nostre produzioni siano organizzate ad osservare questi protocolli. Non abbiate paura di segnalarci la mancanza di rispetto dei protocolli da parte di qualche produzione male organizzata, saremo  pronti a denunciare queste mancanze con l'appoggio delle istituzioni preposte al rispetto della sicurezza.
 
Restando uniti ce la faremo!!!
Ecco a voi gli aggiornamenti e le importanti novità :
DAVID DI DONATELLO:
UFFICIALIZZATO IL PREMIO DAVID ALL'ARREDATORE
NELLA CATEGORIA MIGLIOR SCENOGRAFIA

 

Finalmente l'Accademia del Cinema Italiano, premi David di Donatello, ha inserito nel regolamento delle premiazioni il riconoscimento ufficiale della figura dell'Arredatore, che riceverà il David nella categoria Miglior Scenografia. Una grande conquista dell'ASC, grazie al sostegno del Presidente e Direttore Artistico Piera Detassis, che ringraziamo vivamente, che ci ha inviato il seguente comunicato:

 ASCarredatoriDaviddiDonatello


RIVISTA "SCENOGRAFIA&COSTUME" N. 17
IN USCITA ON-LINE E IN COPIA CARTACEA

Grazie all'indispensabile aiuto economico dei nostri sponsor, siamo riusciti anche questa volta ad editare il nuovo numero di Scenografia&Costume (il 17) che potrete leggere online con le vostre credenziali dal prossimo MERCOLEDÌ 7 OTTOBRE.
Potrete, invece ritirare la vostra copia cartacea in segreteria da GIOVEDÌ 15 OTTOBRE, previo appuntamento con la nostra segretaria (che come sapete è in smart working e lavora in ufficio 2 volte a settimana).
 
Avremmo voluto organizzare come sempre un incontro per presentare la rivista, per incontrarci e salutarci.
Purtroppo è stato complicato trovare un cinema disponibile, visti i posti dimezzati per ragioni di sicurezza ed i costi proibitivi delle sanificazioni. Avremmo, infatti, dovuto sanificare a nostre spese il locale prima e dopo l'incontro: le nostre casse non ci permettono di affrontare un costo pari a circa 1600 euro (e approfitto della comunicazione per sollecitare i soci che ancora non sono in regola con la quota 2020).
Considerando anche l'incertezza per il post-covid preferiamo spostare l'incontro alla prossima assemblea generale in dicembre, quando avremo occasione di presentare anche la rivista n. 18, oltre che decidere attraverso votazione, il nuovo direttivo ed il nuovo presidente.
 
VORREMMO COMUNQUE ORGANIZZARE UN INCONTRO VIA ZOOM SABATO 17 OTTOBRE ALLE ORE 17 PER PRESENTARE LA RIVISTA N. 17
(?3 diciassette insieme porteranno sicuramente molta fortuna, alla faccia della superstizione ?) E PER PER SCAMBIARCI COMMENTI SULLA RIPRESA DEL LAVORO E SULLE ESPERIENZE CHE STIAMO VIVENDO IN QUESTO PERIODO EMERGENZA COVID.
 
Nella nuova uscita, come di consueto tanto spazio dedicato ai nostri scenografi, costumisti e arredatori, con attenzione dedicata questa volta ai giovani illustratori divenuti negli anni collaboratori indispensabili di tutti noi. Abbiamo raccontato dell’avventura di Dona un'opera che ha impegnato alcuni dei nostri soci volontari, anche junior, e proseguito il nostro proficuo scambio con la Art Directors Guild e Costume Designers Guild, in un’ottica che tenga sempre più connessi i professionisti al di qua e al di là dell'Oceano.
BANDO MAECI-ANICA PER 5 CORTI D'AUTORE: ABBIAMO VINTO CON IL NOSTRO PROGETTO

Il progetto presentato dall'ASC dal titolo "Noi italiani parliamo con le mani" è stato prescelto (fra i 49 concorrenti) dalla Giuria incaricata dalla Direzione Generale Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) in collaborazione con Anica, fra i 5 cortometraggi d’autore, originali e inediti, che descrivano al pubblico straniero l'eccellenza italiana in cinque macro-aree artistiche,  al fine di realizzare una campagna di comunicazione istituzionale per il rilancio all’estero dell'immagine del nostro Paese, all'indomani dell'emergenza COVID-19.
Il corto ASC è stato scelto a rappresentare la macro-area artistica dedicata al “design, architettura, moda”.
Un sentito grazie ai soci volontari che hanno lavorato per la preparazione del progetto : Alida Cappellini, Carlo Poggioli, Giovanni Licheri e Livia Borgognoni per il trattamento, con la collaborazione di Tiziana Amicuzi, Eva Coen e Gabriella Pescucci .
La realizzazione del corto sarà possibile principalmente per il contributo economico erogato dal Maeci, ma anche dalla collaborazione dei nostri sponsor che ci forniranno parte del materiale necessario alle riprese, e dei soci che ne seguiranno la lavorazione a fine ottobre. 
Un grazie particolare a Jonas Carpignano, regista e sceneggiatore di chiara fama, che si è prestato a collaborare con noi per la stesura del trattamento. La regia sarà affidata a Luca Gregori.
La consegna del corto (della durata di tre minuti) è prevista per il 20 novembre prossimo.
FINALMENTE INIZIATI I LAVORI PER LA NUOVA SEDE ASC

Dopo il fermo dovuto all'emergenza Covid-19 finalmente sono iniziati i lavori per la ristrutturazione dei locali destinati alla nostra nuova sede all'interno degli studi Istituto Luce - Cinecittà. Una sede che ci permetterà di organizzare  dei corsi che potranno essere riconosciuti dalla regione ( in quanto in regola con tutti i requisiti architettonici richiesti ) dove potremo fare le nostre assemblee, incontrarci per scambiarci idee e consultare una fornita libreria a disposizione di tutti.
Ringraziamo i nostri soci Lucia Nigri, Giuseppe Cannatà e Martina Cardoni che da tempo stanno seguendo il progetto e che continueranno a seguire fino alla consegna definitiva, speriamo entro inizio 2021.
sede1 lavori incorso nuova sede
lavori in corso nuova sede ASC
 
sede2 progetto esterno sede
 
sede3 progetto interno sede
 
 

CCNL RINNOVO CONTRATTO TROUPES

La delegazione troupe, riunitasi il 16 settembre in videoconferenza, ha approvato le proposte dei rappresentanti nazionali di SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL in merito alla ripresa delle attività sindacali dopo il periodo di fermo dovuto all'emergenza sanitaria.
 
Stiamo aspettando di capire quando incontrarci nuovamente per fare un piano comune di proposte ( molte cose sono cambiate durante l'emergenza covid ) da sottoporre alla controparte che chiaramente in questo momento è alle prese ( come noi tutti ) con i problemi legati alla ripresa del lavoro.
PROROGA INDENNITÀ' DI DISOCCUPAZIONE  NASPI E DIS-COLL

Allegato alla presente mail potrete leggere la circolare N° 111 del 29 settembre riguardante la proroga di due mensilità dell'indennità di disoccupazione Naspi e Dis-Coll.

Circolare 111 del 29 09 2020 proroga naspi.pdf


ON-LINE LA SECONDA CALL PER IL FONDO
"ITALIAN FILM COMMISSIONS & NETFLIX PER LE TROUPE"

È on-line la seconda call del Fondo “Italian Film Commissions & Netflix per le Troupe” istituito da Netflix e IFC Italian Film Commissions per il supporto alle maestranze e alle troupe, coinvolte dalla crisi legata alla pandemia.
 
Il fondo di sostegno è rivolto ai lavoratori e alle lavoratrici assunti nelle troupe di produzioni audiovisive interrotte a causa dell'emergenza Covid-19 secondo i criteri stilati nel nuovo regolamento disponibile sul sito  www. italianfilmcommissions.it
 
Nella Seconda Call viene esteso l'elenco delle produzioni eleggibili pertanto, sono ammessi e incoraggiati a partecipare alla Seconda Call anche i soggetti che abbiamo già presentato domanda durante la Prima Call ma non abbiano, per qualsiasi ragione, già ricevuto il contributo. Non è ammesso, invece, a partecipare alla Seconda Call chi abbia già ricevuto il contributo durante la Prima Call.
 
Le domande di contributo potranno essere inviate a partire dal 2 ottobre tramite la piattaforma  https:// fondoifcnetflix.it/
Il termine ultimo per l'invio delle domande è il 16 ottobre 2020.
RINNOVATE PER FAVORE LA VOSTRA QUOTA SOCIALE 2020
..se non l'avete già fatto

Nonostante i vari solleciti per il rinnovo della quota sociale per il 2020, sono molto dispiaciuto nel constatare  la mancanza di sensibilità di un certo numero di soci che ancora non riesce a regolare la quota per quest'anno che volge ormai al termine. Capisco che durante l'emergenza covid siamo stati tutti senza lavoro, che tutti abbiamo avuto problemi economici, ma se ora avete ricominciato a lavorare, per favore, contribuite a sostenere le spese dell'associazione.

 
Approfittate di questo weekend e inviate il vostro bonifico a:
 
ASC
 IBAN:  IT 40 N 02008 05083 000400273787
UNICREDIT - FILIALE 41
CAUSALE: QUOTA ASSOCIATIVA  ASC 2020
per i Senior 150 euro e per i Junior 60 euro
 
Grazie a tutti per l'attenzione.
Il vostro presidente
 
Carlo Poggioli
 

Ricorderemo sempre con grande affetto Franca Valeri, la grande donna e la straordinaria attrice che è stata: la milanese Signorina snob, la romana Sora Cecioni, che sproloquia di cronaca e politica e Cesira la manicure sono solo alcuni dei personaggi che ha creato nella sua lunga carriera, veri e proprio cult che dalla radio vivono e viaggiano anche al cinema, alla televisione, al teatro, arricchendo l'immaginario di un popolo. Tanti i costumisti e i truccatori che al cinema hanno avuto la fortuna di lavorare con lei, da Giulio Coltellacci e Goffredo Rocchetti per creare la Delia Nesti di“Parigi o cara” a Gaia Romanini e Telemaco Tilli per la Elvira Almiraghi de “Il vedovo”, fino a Fabrizio Carafa e di nuovo Rocchetti per Cesira Colombo de “Il segno di Venere”.

iodonnaelisa 20200507105306173 768x1045

Franca ci mancherai.

 

 

Care Socie e cari Soci,
in questo momento di incertezza per la ripresa del lavoro,
non solo del nostro settore, ma del lavoro in generale in Italia
vogliamo ricordarvi di partecipare alle prossime
tre importanti manifestazioni
che si svolgeranno in questo ordine di date:
 
MERCOLEDÌ  29 LUGLIO
DALLE ORE 10.00 ALLE 13.00
Presso il MIBACT in piazza SANTI APOSTOLI
"LO SPETTACOLO SCENDE IN PIAZZA"
MERCOLEDÌ 29 LUGLIO
DALLE ORE 20.30  
PIAZZA SANTI APOSTOLI 
"LA NOTTE PER IL LAVORO" 
organizzata da CGIL / CISL /UIL 
con l'intervento dei segretari generali delle rispettive sigle sindacali
 
notti locandina
 
 
IN ALLEGATO LE MOTIVAZIONI DETTAGLIATE PER LE SUDDETTE MANIFESTAZIONI.
PARTECIPIAMO NUMEROSI, ANCHE SE IL CALDO NON CI SARÀ DI AIUTO !!!
 
 
 
 
 
Care Socie e cari Soci,
vi inoltriamo il report del positivo incontro di ieri, martedì 21 febbraio, fra le rappresentanze sindacali e datoriali con il Ministro del lavoro (Sig.ra Catalfo) e il Ministro dei Beni Culturali (Dario Franceschini).
L'incontro si è basato sui documenti del welfare preparati dalla Delegazione che si vanno ad unire con altre iniziative promosse da varie Associazioni tra cui quella degli attori.
 
IL PRESIDENTE  E IL DIRETTIVO ASC
Carlo Poggioli

cgil scl
 

Sindacato Lavoratori Comunicazione

SLC - CGIL Nazionale

Area Produzione Culturale

Piazza Sallustio, 24   00187 Roma          tel 0642048254                    Fax  064824325    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

                                                                       

Resoconto incontro 21 luglio 2020 MINLAV MIBACTPositivo l’incontro con i Ministri Catalfo (Lavoro) e Franceschini (Beni Culturali) tenuto oggi con tutte le rappresentanze datoriali e sindacali. CGIL CISL e UIL presenti a livello confederale e di categoria, diverse le organizzazioni sindacali autonome e autoconvocate.

A fronte delle esposizioni convergenti di sindacati e aziende sulla necessità di sostenere con ammortizzatori e indennità tutto il settore dello spettacolo per le difficoltà portate dall’emergenza Covid-19, il Ministro Franceschini ha presentato un piano di interventi che dovrà tutelare artisti, tecnici, maestranze e imprese per tutto il 2020.  Nello specifico si parla di estensione al 31 dicembre 2020 di CIGD, FIS e bonus. Il decreto relativo non potrà essere presentato prima della nuova approvazione dello scostamento di bilancio, quindi verso inizio agosto. Si prevede anche una forma flessibile di utilizzo della CIGD e del FIS per favorire le riaperture ed evitare il prolungamento delle chiusure di attività o mancate ripartenze produttive.

Chiaramente, da parte sindacale, (CGIL) si è chiesto un intervento anche strutturale, non solo emergenziale, perché i lavoratori dello spettacolo, i primi a chiudere e gli ultimi a riaprire per la pandemia, possano mantenere alti i livelli essenziali dell’offerta culturale nazionale. In sostanza (SLC-CGIL) si tratta di ripensare il sostegno al settore tenendo conto delle zone grigie dei rapporti di lavoro, della discontinuità e di sostanziale povertà retributiva e contributiva degli addetti. Della necessità di riconoscere ammortizzatori di continuità per i periodi di preparazione al lavoro, di un cassetto contributivo dove individualmente unificare tutti i contributi provenienti da attività lavorative diverse, di costituire (CISL e FISTEL-CISL) un Fondo Bilaterale di Solidarietà per lo Spettacolo, come previsto dalla legge Fornero. Le OO.SS. hanno anche denunciato l’assenza di un CCNL per gli attori del Cine-audiovisivo.

Per parte datoriale (APA e ANICA) si è riconosciuto il lavoro del MIBACT per il sostegno alle imprese, grazie al Tax Credit maggiorato previsto per il prossimo decreto ministeriale. Preoccupazione per il 2021 (APA) perché senza risorse straordinarie si rischia di veder partire solo 1/3 dei lavori. Anche la committenza sembra intenzionata a ridurre il suo investimento, in particolare la RAI ha già parlato di minori stanziamenti. Importante perdita lamentata da APE per il 2020 perché a causa Covid-19 si sono persi lavori per 200 mln e tuttora la programmazione dei lavori non riparte perché non è ancora aperto lo sportello per il Tax Credit estero. APE ricorda anche gli effetti positivi sul turismo delle produzioni internazionali.

Tutti convengono, e i Ministeri approvano, la necessità di proseguire il confronto in maniera più dettagliata e specifica. Verranno quindi convocati tavoli specifici per Spettacolo dal Vivo e Cine-audiovisivo.

Roma, 21 luglio 2020

Umberto Carretti

 
Riceviamo ed inoltriamo con piacere la mail di ringraziamento ricevuta da Binario 95, grazie di cuore a tutti voi.

Carissimo Carlo,
in questi giorni abbiamo pensato a voi,
a te e ai tanti amici dell'Associazione Scenografi e Costumisti - A.S.C. che hanno sostenuto Binario 95 in questo periodo davvero difficile.
 
Qui di seguito un piccolo ringraziamento, con uno spot girato direttamente nel nostro centro e che mostra l'accoglienza ai tempi del Covid-19.
 
Un caro saluto a tutti voi,
dagli operatori e dagli ospiti di Binario 95 ❤
binario95k2

GRAZIE PER ESSERE STATI CON NOI


 

Si dice, di certi gesti, che siano solo una goccia nel mare. Eppure senza quelle gocce il mare non sarebbe. In questi mesi di tempesta, con il vostro aiuto, abbiamo accolto e protetto centinaia di persone senza dimora, mettendo tutti i nostri operatori professionisti nelle condizioni di lavorare al meglio ed in sicurezza.

Mentre la pandemia ha costretto tutti noi a restare a casa, la maggior parte delle persone senza dimora non aveva un posto in cui andare. Binario 95, il nostro Polo sociale di accoglienza alla stazione di Roma Termini, ha continuato a restare al fianco di chi una casa non ce l’ha ed è costretto a vivere per strada.

Proteggere e proteggerci è stato per noi il primo pensiero: con il vostro aiuto, abbiamo acquistato dispositivi di protezione per tutti gli operatori e gli ospiti dei nostri centri di accoglienza Binario 95 e Rifugio Sant'Anna; inoltre a tutti coloro che si rivolgono al nostro sportello di orientamento sociale, l'Help Center della Stazione di Roma Termini, generalmente persone che non hanno un posto letto né un centro di accoglienza di riferimento, da mesi consegniamo un kit igienico-sanitario comprensivo di mascherina, guanti, gel igienizzante per mani, sapone, shampoo, dentifricio e spazzolino.

Una casa per chi non ha casa, un posto nel quale ritrovare la propria dignità, un letto, un rifugio sicuro, l’ascolto, l’orientamento, un cambio d’abiti, un pacco alimentare, una doccia ed una lavatrice, un momento di svago: Binario 95 è stato e continua ad essere tutto questo per le centinaia di persone in difficoltà che ogni giorno si rivolgono ai nostri servizi di supporto e accoglienza.

Grazie al vostro sostegno, inoltre, stiamo portando avanti uno studio osservazionale di sorveglianza sanitaria per le persone che vivono in strada o nei centri di accoglienza, in collaborazione con l’Istituto San Gallicano e il prof. Aldo Morrone. Un esame sierologico e un esame della saliva o in alternativa un Rapid Diagnostic Test, per verificare l’eventuale presenza del SARS-CoV-2: il nostro modo di pensare al presente, e permettere alle persone senza dimora di essere accolte nei centri della città di Roma, ma con uno sguardo verso il futuro, che mira ad un’azione di prevenzione sanitaria.

In questo periodo, abbiamo avuto conferma di tanti amici che, come voi, hanno voluto essere al nostro fianco, anche da lontano. Come fa la memoria, anche noi abbiamo ritagliato i momenti che hanno avuto più significato, i volti, le persone, che sono state con noi.

In questo spot, nel quale gli attori sono le persone senza dimora che trovano accoglienza notturna nel nostro centro, abbiamo raccolto i gesti quotidiani che si ripetono al Binario 95 dal 9 marzo, dall’inizio di questa pandemia, e che sono stati possibili solo con il vostro aiuto: un amore fatto di scambio e di dono, per non far mancare nulla di ciò che è importante a chi non ha.

Grazie per ieri, per oggi, per il nostro futuro. Grazie davvero, ad ognuno di voi, per quello che avete fatto fino ad oggi, per quello che ancora state facendo e per quello che sappiamo, continuerete a fare.
 
videograziebinario95
 
 
Cari soci e cari Sponsor,
 
È stata una gioia poterci finalmente salutare di persona, anche se distanziati come da protocolli, dopo questi mesi che ci hanno tenuto lontani.
 
L'incontro al teatro esterno della Casa del Cinema è stato partecipato come non ci aspettavamo, come non ci aspettavamo che la rivista accogliesse i favori dei colleghi e degli avventori esterni alla ASC che sono capitati per caso in cerca del fresco che ha regalato  venerdì sera Villa Borghese.
I soci che non sono potuti essere con noi, possono vedere il video della serata sui nostri social e potranno venire a prendere la loro copia di Scenografia&Costume  in segreteria ASC.
 
n16print
 
 
È stata l’occasione di presentare il numero 16 che abbiamo potuto finalmente stampare e di ascoltare qualche ricordo - divertente e scanzonato - di Dante Ferretti legato a Federico Fellini.
E poi di condividere la testimonianza di Lisa Rufini che ha lavorato accanto a Giovanna Buzzi alla  Fête des Vignerons in Svizzera, di raccontare i progetti che ci vedono coinvolti (come la nuova sede a Cinecittà), come i non pochi timori che in questi tempi ci attanagliano (legati ai problemi dei protocolli sanitari e ai sussidi governativi sui quali i nostri delegati seguono gli sviluppi costantemente).
 
reportASCCasadelCinema1
 
reportASCCasadelCinema2
 
Grande è stato il piacere di salutare Franco Carretti, tornato in Italia dopo tanti anni negli Stati Uniti: maestro di tanti di noi, è a lui che si devono i costumi di "La classe operaia va in paradiso", “Todo Modo”, “Giù la testa” di Sergio Leone e tanti altri capolavori del nostro cinema.
 
Il  nostro lavoro riparte a rilento (e come sapete nel cinema e nell'audiovisivo meglio che nello spettacolo dal vivo), il futuro si prospetta in salita, anche per i nostri laboratori artigiani legati al nostri mestieri che vanno aiutati perchè senza il loro apporto sarebbe impossibile realizzare i nostri progetti.
 
Le casse dell'ASC piangono...  neanche la metà dei soci ha pagato la quota 2020.
Se avete cominciato a lavorare, o avete comunque la possibilità di farlo, per favore cercate di regolare la vostra quota !!!
 
ASC 
IBAN: IT 40 N 02008 05083 000400273787 
UNICREDIT - FILIALE 41 
CAUSALE: RINNOVO QUOTA ASC 2020 
(specificare se senior o junior)
aesseci.org/iscrizione e rinnovo
 
 
reportASCCasadelCinema3
 
reportASCCasadelCinema4
 
Eppure, ritrovarci e riconoscerci comunità, legati dall’amore per i nostri mestieri, è stato motivo di entusiasmo e di sprone per affrontare con il giusto ottimismo quello che ci aspetta.
 
Sarà difficile, ma tutti uniti ce la faremo !!!
 
Il Presidente ed il Direttivo
Carlo Poggioli
 
Care Socie e cari Soci,
di seguito gli aggiornamenti sugli importanti eventi dei prossimi giorni: 
Vista la cauta ripresa dell'attività lavorativa si è deciso di annullare il nostro consueto incontro su zoom per questa settimana e di posticiparlo a giovedì prossimo 2 luglio, data in cui dovremmo avere  delle novità importanti su cui aggiornarvi. I prossimi eventi ed incontri saranno i seguenti: 
 
Organizzata da AGI spettacolo, ci sarà nuovamente una
 
MANIFESTAZIONE SOTTO LA SEDE DELL'INPS
 
VENERDI 26 GIUGNO
 
VIA CIRO IL GRANDE
dalle 10.00 alle 13.00
 
per sollecitare il pagamento dei bonus da 600,00 € di aprile e maggio. Troppe voci a riguardo sono contraddittorie, per una comunicazione errata sul sito INPS molti hanno ritenuto opportuno inoltrare nuovamente la domanda, ma nessuna delle istituzioni ufficiali ha avuto notizia in tal senso. 
Non avendo neanche ricevuto i soldi ci sembra doveroso continuare a farci sentire, l'emergenza non è affatto finita.
Una delegazione ASC sarà presente alla manifestazione, chi volesse partecipare con noi è il benvenuto.
Un altro importantissimo incontro sarà la
 
MANIFESTAZIONE NAZIONALE LAVORATRICI E LAVORATORI DELLO SPETTACOLO
 
SABATO 27 GIUGNO
 
IN PIAZZA SS. APOSTOLI
DALLE ORE 14.00 ALLE 18.00
 
Tale manifestazione non è stata indetta dal settore dell'audiovisivo ma da tante altre realtà,specialmente dello spettacolo dal vivo, che sostanzialmente rivendicano le stesse istanze presentate da noiovvero perl'immediata attivazione di un reddito di continuità che traghetti il comparto culturale fino alla ripresa effettiva di ogni singolo settore, un tavolo di confronto tecnico istituzionale permanente tra lavoratori, sindacati, governo ed istituzioni che possa avviare radicali riforme legislative e di welfare in tema di spettacolo. Anche in tale occasione una nostra delegazione sarà presente.
 
 
SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE NUMEROSI !!!
 
 
 
Il 30 Giugno (martedì prossimo) alle ore 11.00 la FIDAC avrà un incontro con la  7ª commissione del Senato che si sta occupando di spettacolo sport.
L'audizione informale di rappresentanti della FAPAV  (Federazione per la tutela dei contenuti audiovisivi e multimediali) e della FIDAC (Federazione Italiana delle Associazioni Cineaudiovisive) avverrà  in videoconferenza con la sede dell'Ufficio di Presidenza integrato dai rappresentanti dei Gruppi parlamentari della 7ª Commissione del Senato, in merito all'impatto dell'emergenza epidemiologica Covid-19 nel settore della cultura.
 
Quindi visto l'avvicinarsi di tale eventi vi daremo notizie certe e più approfondite nel prossimo incontro ZOOM  soci ASC previsto per il giorno
 
Giovedì 2 Luglio alle ore 17.00
 
Grazie a tutti
 
Il Presidente ed il Direttivo
Carlo Poggioli
 

CONGRATULAZIONI AL NOSTRO PRESIDENTE CARLO POGGIOLI E AI CANDIDATI DEL PREMIO GLOBO D'ORO 2020

 

L'ASC si congratula con il nostro presidente Carlo Poggioli per aver ricevuto il Gran Premio della Stampa Estera della 60a edizione del premio Globo d'Oro, con la Sig.ra Sandra Milo per il Globo d'Oro alla Carriera, e con tutti i candidati nominati nelle varie categorie:

 

Globo d’oro 2020, le nomination

globodorocover

 

Sessanta candeline per questa nuova edizione del Globo d’Oro. L’atteso premio conferito dall’ Associazione della Stampa Estera in Italia celebrerà anche quest’anno le eccellenze del cinema italiano, promettendo una gara senza esclusioni di colpi – e di sorprese – come già annuncia la Terna dei finalisti, selezionata poche ore fa dal comitato della giuria. Un anniversario importante che coincide con i festeggiamenti del centenario dalla nascita di Alberto Sordi e Federico Fellini, forse i due rappresentanti per eccellenza del Cinema italiano nel mondo. 

« Quello della 60ª edizione è un traguardo prezioso – spiegano i responsabili del premio Claudio Lavanga e Alina Trabattoni – che cade nel centenario dalla nascita di due grandi maestri del cinema italiano: Federico Fellini e Alberto Sordi. Anche per questo motivo, il Globo d’Oro alla Carriera quest’anno è stato assegnato all’unanimità a Sandra Milo. Lei è una vera icona vivente per generazioni di spettatori, che ha esordito proprio accanto a Sordi ne Lo scapolo, e che successivamente è stata l’indimenticabile interprete di decine di film, tra cui anche “8 ½” e “Giulietta degli spiriti” del maestro Fellini ». 


Il Gran Premio della Stampa Estera quest’anno verrà assegnato a Carlo Poggioli, costumista di fama mondiale. « Per il secondo anno di seguito abbiamo deciso di assegnare il Gran Premio della Stampa Estera a un italiano che ha varcato i confini diventando ambasciatore del nostro paese nel mondo – commentano Claudio Lavanga e Alina Trabattoni – Nel 2019 è andato a Ezio Bosso, venuto a mancare a maggio, e di cui serbiamo il magnifico ricordo della sua esibizione durante il gala di premiazione. Quest’anno la scelta è caduta su un altro grande ambasciatore italiano nel mondo del Cinema, Carlo Poggioli, un costumista dal talento straordinario, riconosciuto a livello internazionale ».

La terna candidata come Miglior Film è composta da PinocchioVolevo nascondermi Picciridda, mentre a contendersi il premio per la Migliore Regia ci sono Giorgio Diritticon Volevo nascondermiMatteo Garrone con Pinocchio DamianoFabiod’Innocenzo con Favolacce. I volti femminili scelti come premio per la Miglior Attricesono Valeria Bruni Tedeschi, protagonista di Aspromontela terra degli ultimiMarta Castiglia per Picciridda Paola Lavini interprete di Volevo nascondermi; i tre finalisti per la categoria maschile, invece, sono Elio Germano per il film Volevo nascondermiPierfrancesco Favinoin Hammamet Luca Marinelli per Martin Eden . Da Nevia viene scelta Virginia Apicella, che riceverà il premio come Giovane Promessa. Come Migliore Opera Prima la giuria ha selezionato Picciridda, che segna l’esordio di Paolo Licata

Nel corso di una carriera decennale Poggioli non ha solo “vestito” i più grandi interpreti del cinema mondiale, ma anche Saputo “cucire su misura” uno stile unico e inconfondibile a film e serie tv, ultimo tra le quali The Young Pope. Il riconoscimento a Poggioli rappresenta un tributo da parte del comitato ai talentuosi e infaticabili costumisti, scenografi e arredatori italiani, per i quali il Globo d’Oro non ha un premio dedicato, ma nutre la più grande stima e ammirazione». 


Per il Premio alla Miglior Colonna Sonora il comitato ha selezionato Marco Biscarini per Volevo nascondermiPericle Odierna autore delle musiche di Picciridda e il maestro Nicola Piovani per il film Aspromontela terra degli ultimi. Per la sezione Miglior Fotografia si contenderanno il Globo d’Oro Matteo Cocco con Volevo nascondermiNicolaj Bruel per Pinocchio Stefano Falivene per Aspromonte, la terra degli ultimi; chiude la serie il Premio alla Miglior SceneggiaturaGiorgio DirittiTania PedroniFredo Valla autori di Volevo nascondermiDamiano e FabioD’Innocenzo per Favolacce Paolo Licata e Catena Fiorello di Picciridda. La statuetta per la Miglior Serie TV vede candidati L’amica geniale 2 Diavoli The New Pope .

A questa selezione di eccellenze, si aggiunge quest’anno la categoria Miglior Commedia, a contenderla Tolo Tolo diretto e interpretato da Luca Medici, in arte Checco ZaloneOdio l’ e state con il trio Aldo Giovanni e Giacomo guidati da Massimo Venier e 7 ore per farti innamorare con protagonista Giampaolo Morelli che ne firma anche la regia.

Sarà una scelta difficile, quella del comitato di giuria, che in questi giorni ha dovuto prendere anche la decisione di non organizzare la celebre soirée di gala per festeggiare i vincitori, ai quali verranno consegnati i premi dai responsabili della giuria a nome di tutti, con una premiazione online, che verrà trasmessa al pubblico il 15 luglio sul sito del Globo d’Oro. « Il Globo d’Oro celebra un prestigioso traguardo – dichiarano i membri del comitato di giuria – Tuttavia, a sessant’anni dalla prima cerimonia, purtroppo, come succede nelle più imprevedibili delle sceneggiature, non sarà possibile festeggiare questa pietra miliare con il Gran Gala di premiazione che tutti i premiati di quest’anno avrebbero meritato. Come corrispondenti non abbiamo mai smesso di lavorare per raccontare la pandemia, ma nonostante questa battuta d’arresto non abbiamo voluto rinunciare alla visione e votazione dei numerosi film, documentari, serie TV e cortometraggi in concorso, per dare voce anche quest’anno questo premio che è unico nel suo genere. Un riconoscimento indipendente al Cinema Italiano, assegnato da chi l’Italia la racconta ogni giorno guardandola da fuori ».


 

Tutte le nomination della 60ª edizione del Premio Globo d’Oro

Miglior Film

Pinocchio

Volevo nascondermi

Picciridda

Migliore Regia

Giorgio Diritti, Volevo nascondermi

Matteo Garrone, Pinocchio

Damiano e Fabio D’Innocenzo, Favolacce

Miglior Opera Prima

Picciridda, Paolo Licata

Miglior Attrice

Paola Lavini, Volevo nascondermi

Marta Castiglia, Picciridda

Valeria Bruni Tedeschi, Aspromonte, la terra degli ultimi

Miglior Attore

Elio Germano, Volevo nascondermi

Luca Marinelli, Martin Eden

Pierfrancesco Favino, Hammamet

Premio Giovane Promessa

Virginia Apicella, Nevia

Miglior Fotografia

Volevo nascondermi, Matteo Cocco

Pinocchio, Nicolaj Bruel 
Aspromonte, la terra degli ultimi, Stefano Falivene

Gran Premio della Stampa Estera 
Carlo Poggioli, costumista

Premio alla Carriera

Sandra Milo

Miglior Serie Tv

Diavoli

L’amica geniale 2

The new Pope

 

Miglior Commedia

Tolo Tolo, Checco Zalone

Odio l’ e state, Massimo Venier

7 ore per farti innamorare, Giampaolo Morelli

Miglior Colonna Sonora

Marco Biscarini, Volevo nascondermi

Pericle Odierna, Picciridda

Nicola Piovani, Aspromonte, la terra degli ultimi

Migliore Sceneggiatura

Volevo Nascondermi, Giorgio Diritti, Tania Pedroni, Fredo Valla

Favolacce, Damiano e Fabio D’Innocenzo

Picciridda, Paolo Licata e Catena Fiorello

Miglior Documentario

La passione di Anna Magnani, Enrico Cerasuolo

Vulnerabile bellezza, Manuele Mandolesi

La Mafia non è più quella di una volta, Franco Maresco

Miglior Corto

Gli occhi dell’altro, Gianpaolo Tescari

Delitto naturale, Valentina Bertuzzi

L’amore oltre il tempo , Emanuele Pellecchia


La 60ª edizione del Premio Globo d’Oro vede in giuria un comitato rinnovato composto da: Claudio Lavanga (co-responsabile del premio), NBC NEWS (Stati Uniti); Alina Trabattoni (co-responsabile del premio), Eurovision (Svizzera); Alvise Armellini, Agenzia DPA (Germania); Marina Collaci, WDR Radio (Germania); Ahmad Ejaz, Tehqiq Nama (Pakistan); Ewout Kieckens, Reformatorisch Dagblad (Paesi Bassi); Patricia Mayorga Marcos, El Mercurio (Cile); Vera Shcherbakova, Agenzia TASS (Russia); Giada Zampano, freelance per Politico Europe (Belgio).


il Direttivo ASC

ITALIAN FILM COMMISSIONS

La mappatura del Belpaese

di Lucia Nigri

 

Gli operatori possono valutare location di notevole interesse attraverso una visione efficace per scelte scenografiche e di produzione

Operators can view locations of considerable interest
through an effective insight for set design and production choices

 

L' Associazione Italiana Film Commissions (IFC) è costituita da 19 Film Commission diffuse su tutto il territorio italiano ed è il riferimento ideale per le produzioni nazionali e internazionali, per gli investitori, gli autori, gli operatori professionali e per le istituzioni del cinema e dell’audiovisivo.
 
Guidata dall’attuale Presidente Cristina Priarone, di Roma Lazio Film Commission e dai due Vice Presidenti Luca Ferrario di Trentino Film Commission e Paolo Manera di Torino Piemonte Film Commission, da sempre promuove la conoscenza di tutto il territorio nazionale attraverso una serie di iniziative ed eventi ed un lavoro meticoloso di ricerca e archiviazione.
 
Donnafugata

Il Castello di Donnafugata a Ragusa, in Sicilia (Sicilia Film Commission).

The Castello di Donnafugata, in Ragusa (Sicilia Film Commission).

Forte di Bard

Sopra, Forte di Bard (Fondazione Film Commission Vallée D’Aoste), scelto nel 2014 dalla Marvel per ospitare alcune scene del film Avengers: Age of Ultron.

Above, Fort Bard (Vallée D’Aoste Film Commission Foundation), chosen by Marvel in 2014 to host some scenes from the film Avengers: Age of Ultron.

 
 
L’obiettivo è costruire opportunità d’insieme con funzione di leva, come interlocutori del settore cinematografico e audiovisivo nel suo complesso, sia a livello nazionale che internazionale, con le istituzioni e le associazioni di categoria.

Per raggiungere simili risultati, sono state intraprese da alcuni anni innovative mappature delle location, sia pubbliche che private, che consentono agli operatori del settore di visionare in modo immediato tutti quei luoghi italiani di notevole interesse e valore a disposizione, una visione a 360° molto suggestiva che risulta particolarmente efficace ai fini delle scelte scenografiche e di produzione

Roccascalegna

Il Castello di Roccascalegna, in Abruzzo.

The Castle of Roccascalegna, in Abruzzo.

 

Castello del Valentino

 

FOTO ANDREA MARIA VITTORIA BELOTTI

 

Il Castello del Valentino, a Torino, inserito nella lista del patrimonio dell’umanità come elemento parte del sito seriale UNESCO Residenze Sabaude.

The Castello del Valentino, in Turin, one of the Residences of the Royal House of Savoy included in the list of UNESCO World Heritage Sites in 1997.


Le collaborazioni istituzionali hanno permesso una presenza continuativa ai maggiori appuntamenti internazionali grazie al supporto dell’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE) e di Cinecittà-Luce, consentendo un risparmio dei costi di partecipazione, un’efficacia promozionale e un raggio di azione maggiore per ciascuna Film Commission. Fondamentale il progetto Italy For Movies, attraverso il quale l’Associazione IFC ha implemen- tato fattivamente la collaborazione con la Direzione generale Cinema del Mibact e con l’Istituto Luce-Cinecittà. Si tratta di un sito e di una app che mappa i beni pubblici e le location di ogni regione italiana legate al cinema e all'audiovisivo come mezzi fondamentali di espressione artisti- ca, di formazione culturale e di comunicazione sociale oltre che di promozione, dell'immagine dell'Italia anche a fini turistici. All'interno del sito è anche possibile, attraverso locandine e titoli di film, risalire ai luoghi dove sono avvenute le riprese. La gestione tecnica e organizzativa del progetto è affidata a Istituto Luce-Cinecittà in stretta collaborazione con l’Associazione Italian Film Commissions e offre uno sguardo di insieme sulle numerose risorse e fondi di sostegno disponibili per il settore.

Il portale è costituito da cinque sezioni, dal catalogo delle location alla guida agli incentivi, dalla mappatura su base regionale dei film e delle opere audiovisive alla sezione news – fino all’area film commission.
L’Associazione IFC, oltre ad attuare attività tese appunto alla promozione dei singoli territori e dell’Italia nel suo complesso e delle sue risorse, mira a proporre nuovi cammini di sviluppo per il settore come, per esempio, la sostenibilità ambientale.

Attraverso ricerche e sperimentazioni dei diversi protocolli di Green Set già attivi in Europa, anche le Film Commission italiane si stanno impegnando per ridurre l'impatto ambientale dei film, sollecitando una messa in rete di buone pratiche che attivino un dinamico ed efficiente green cluster italiano, divulgatore di un utilizzo consapevole delle energie (incluse quelle rinnovabili) e capace di coinvolgere imprese dell'audiovisivo insieme alle aziende dell'ICT e del design, del settore energetico e delle industrie manifatturiere, del turismo e dell'enogastronomia, presenti in ciascuna regione.

 

Care Socie e cari Soci,
 
di seguito il comunicato inviatoci dalla delegazione lavoratori troupes per l'adesione alla manifestazione di giovedi prossimo, ed un piccolo video riguardo la ripresa dei set, con interventi di Umberto Carretti, Franco Ragusa e Anna Lombardi: https://www.facebook.com/101930841510828/posts/126593822377863/
 
 
tnews
 
La delegazione dei lavoratori delle troupe aderisce alla
Manifestazione promossa dall'AGI per i BONUS spettacolo in attesa delle risposte anche per gli altri ammortizzatori sociali  che ad oggi risultano ancora bloccati.
GIOVEDI 4 GIUGNO 2020
DALLE ORE 10,00 ALLE 13,00 
C/O DIREZIONE GENERALE INPS
VIA CIRO IL GRANDE 21, ROMA EUR

facebook.com/lavoratoricinema
 
agispettacolo
 
infoagi