Sabato 25 Novembre 2017
utubew facebook twitter google in corsincittacolor image005

Premio Ubu

ubulogo

Stagione 2011/12

Miglior scenografia: Lino Fiorito per Giù di Scimone e Sframeli

 

Stagione 2010/11

Miglior scenografia: Maurizio Balò per Il misantropo


Stagione 2009/10

Miglior scenografia: Andris Freibergs per Le signorine di Wilko

 

Stagione 2008/09

Miglior scenografia: ex aequo Daniela Dal Cin per ... Ma bisogna che il discorso si faccia! e Margherita Palli per Sogno di una notte di mezza estate

 

Stagione 2007/08

Miglior scenografia: Marius Nekrošius per Anna Karenina

 

Stagione 2006/07

Miglior scenografia: Marco Rossi

 

Stagione 2005/06

Miglior scenografia: Tiziano Santi

 

Stagione 2004/05

Miglior scenografia: Margherita Palli

 

Stagione 2003/04

Miglior scenografia: Carmelo Giammello

 

Stagione 2002/03

Miglior scenografia: Daniela Dal Cin

 

Stagione 2001/02

Miglior scenografia: Maurizio Balò

 

Stagione 2000/01

Miglior scenografia: Margherita Palli per Lolita

 

Stagione 1999/2000

Migliore scenografia: Mimmo Paladino per Edipo re

 

Stagione 1998/99

Miglior scenografia: Marco Capuana per Alcesti, Questa sera si recita a soggetto

 

Stagione 1997/98

Migliore scenografia: Maurizio Balò per Orgia di Pier Paolo Pasolini

 

Stagione 1996/97

Migliore scenografia: Maurizio Balò per Il ritorno dalla villeggiatura

 

Stagione 1995/96

Migliore scenografia: Margherita Palli per Quer pasticciaccio brutto de via Merulana

 

Stagione 1994/95

Migliore scenografia: Emanuele Luzzati per Nel campo dei miracoli o il sogno di Pinocchio

 

Stagione 1993/94

Migliore scenografia: Maurizio Balò per Elettra

 

Stagione 1992/93

Migliore scenografia: Emanuele Luzzati per La leggenda di San Gregorio

 

Stagione 1991/92

Migliore scenografia: Arnaldo Pomodoro per Nella solitudine dei campi di cotone

 

Stagione 1990/91

Migliore scenografia: Tobia Ercolino per Improvvisamente l'estate scorsa

 

Stagione 1989/90

Migliore scenografia: Arnaldo Pomodoro per I paraventi e La passione di Cleopatra

 

Stagione 1988/89

Migliore scenografia, ex aequo: Giorgio Barberio Corsetti e Mariano Lucci per Descrizione di una battaglia, Nunzio per Le troiane

 

Stagione 1987/88

Migliore scenografia: Gino Marotta per Hommelette for Hamlet

 

Stagione 1986/87

Migliore scenografia: Mario Martone per Ritorno ad Alphaville

 

Stagione 1985/86

Migliore scenografia: Margherita Palli per Ignorabimus

 

Stagione 1984/85

Migliore scenografia: Margherita Palli per Le due commedie in commedia e Commedia della seduzione

 

Stagione 1983/84

Migliore scenografia: Eduardo Arroyo per Nostalgia

 

Stagione 1982/83

Migliore scenografia: Alessandro Violi per Cuori strappati

 

Stagione 1981/82

Migliore scenografia: Mario Garbuglia per Spettri

 

Stagione 1980/81

Migliore scenografia: Paolo Tommasi per Turandot

 

Stagione 1979/80

Migliore scenografia, ex aequo: Enrico Job per I giganti della montagna e Il padre; Magazzini Criminali Productions con la collaborazione di Alessandro Mendini, Paola Navone, Daniela Puppa, Franco Raggi per Crollo nervoso

Migliori costumi, ex aequo: Santuzza Caloe per I corvi, Vera Marzot per L'uccellino azzurro

 

Stagione 1978/79

Migliore scenografia: Carmelo Bene per Otello

 

Stagione 1977/78

Migliore scenografia: Gae Aulenti per Le Baccanti, La torre e Calderon

Migliori costumi: Carmelo Bene per Riccardo III